Vai ai contenuti

Menu principale:

Chiesa Cristiana Evangelica Pentecostale A.D.I. di Matera


________


__________________________________________________________________________________

 

 

BOLLETTINO EVANGELICO

 

IL FIGLIO MGGIORE

 

La parabola del figliuol prodigo è una delle parabole più conosciute tra credenti e non credenti. Di solito quando la si commenta ci si concentra spesso e volentieri sulla figura del figlio disubbidiente. In questa breve meditazione invece ci soffermeremo a considerare la figura del “figlio maggiore” perché sicuramente sarà di edificazione per noi tutti e potrà allargare i nostri orizzonti cristiani e la nostra visione spirituale. 
La parabola ci presenta una famiglia in cui vivono due figli. Il più giovane è quello che......................

 

 

 

LA PERSONALITA’ DELLO SPIRITO SANTO

 

Introduzione: Lo Spirito Santo è chiamato Santo perché la Sua maggiore opera è la Santificazione. , L'aggettivo "Santo" suggerisce anche l’idea che lo Spirito è separato dal male ed è perciò puro. Per questo Egli rivela e condanna i peccati (Cfr. Giovanni 16:8). E per la Sua potenza il cristiano riesce a vivere una vita vittoriosa sul peccato. L'opera della santificazione è una delle caratteristiche preminenti dello Spirito Santo. Noi abbiamo bisogno di un Salvatore per due ragioni: prima, perché Egli faccia qualcosa “per noi”. Nelle Scritture lo Spirito Santo viene ....................

 

 

 

UN INCONTRO SPECIALE CON GESÙ

 

Quella raccontata nel nostro testo è la storia di un uomo religioso, di una brava persona che ebbe il coraggio di presentarsi a Gesù di notte. Anche le brave persone hanno bisogno di salvezza, hanno bisogno di Gesù. Di solito si pensa che soltanto i violenti, i ladri, gli assassini, i cattivi abbiano bisogno del Signore, ma le cose non stanno così. Tutti hanno bisogno di salvezza, anche quelle che sono considerate................

 

 

 

 

LA SAPIENZA PERSONIFICATA

 

Si parla tanto di sapienza, della necessità di essere sapienti. Ci si sofferma di sovente sulla richiesta di Salomone a Dio: “A Gabaon, il Signore apparve di notte, in sogno, a Salomone. Dio gli disse: «Chiedi ciò che vuoi che io ti conceda». Salomone rispose: «Tu hai trattato con gran benevolenza il tuo servo Davide, mio padre, perché egli agiva davanti a te con fedeltà, con giustizia, con rettitudine di cuore a tuo riguardo; tu gli hai conservato questa grande benevolenza e gli hai dato un figlio che siede sul trono di lui, come oggi avviene. Ora, o Signore, mio Dio, tu hai fatto regnare me, tuo servo, al posto di Davide mio padre, e io sono giovane, e non so come comportarmi. ....................

 

 

 

 

 

La Perla di Gran Prezzo

 

“Il regno dei cieli è anche simile a un mercante che va in cerca di belle perle; e, trovata una perla di gran valore, se n'è andato, ha venduto tutto quello che aveva, e l'ha comperata”.
La perla è un agglomerato calcareo, bianco opaco, di sostanza madreperlacea, custodito dalle valve delle conchiglie, la principale delle quali è l'ostrica perlifera, presente nel Mediterraneo, sulla costa atlantica europea oltre che nei mari di Giappone ed Australia. Si produce per la presenza di un corpo estraneo, spesso un granello di sabbia, all'interno del mollusco. L'animale, nell'intento di proteggersi, avvolge l'intruso ............

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Torna ai contenuti | Torna al menu