Vai ai contenuti

Menu principale:

Chiesa Cristiana Evangelica Pentecostale A.D.I. di Matera


________


__________________________________________________________________________________

 

 

BOLLETTINO EVANGELICO

 

LA PASQUA

 

“Il Signore parlò a Mosè e ad’Aaronne nel paese d'Egitto, dicendo: "Questo mese sarà per voi il primo dei mesi: sarà per voi il primo dei mesi dell'anno. Parlate a tutta la comunità d'Israele e dite: "II decimo giorno di questo mese, ognuno prenda un agnello per famiglia, un agnello per casa; se la casa è troppo poco numerosa per un agnello, se ne prenda uno in comune con il vicino di casa più prossimo, tenendo conto del numero delle persone. Voi conterete ogni persona secondo quello che può mangiare dell'agnello. Il vostro agnello sia ......................

 

 

NUOVO ANNO NUOVA VITA

 

Quanti propositi per il nuovo anno! Ma poi, se ci guardiamo intorno, vediamo che rimangono nella vita e nella vita della carne che non si sottomette a Dio: vecchi pensieri, vecchi abitudini, vecchio linguaggio, vecchie azioni e forse, di nuovo, c'è solo l'anno.
Non sarà certo l’anno nuovo a poterci dare vita nuova, ma ...................

 

 

 

 

MARIA MADRE DI GESU'

 

In un periodo come quello in cui stiamo vivendo, nel quale l’ecumenismo ed il sincretismo religioso sembra farla “da padroni”, mi è sembrato opportuno ribadire, spero in termini chiari e comprensibili a tutti, un aspetto celebrativo, legato alla figura di Maria, madre di Gesù, per riaffermare in termini espliciti, i principi irrinunciabili della “fede una volta per sempre insegnata ai santi”. ....................

 

 

 

 

CAMMINANDO IN MODO DEGNO DEL SIGNORE

 

L'apostolo Paolo fa un invito preciso ai credenti di Colosse, che risulta essere attuale anche per la Chiesa di oggi: "Perché camminiate in modo degno del Signore per piacergli in ogni cosa, portando frutto in ogni opera buona e crescendo nella conoscenza di Dio". Camminare in modo degno del Signore è obiettivo e prerogativa di tutti i credenti. La figura di Enoc che "camminò con Dio; poi scomparve, perché Dio lo prese" (Genesi 5:24) è un esempio ............

 

 

 

 

LA PERSONALITA’ DELLO SPIRITO SANTO

 

Introduzione: Lo Spirito Santo è chiamato Santo perché la Sua maggiore opera è la Santificazione. , L'aggettivo "Santo" suggerisce anche l’idea che lo Spirito è separato dal male ed è perciò puro. Per questo Egli rivela e condanna i peccati (Cfr. Giovanni 16:8). E per la Sua potenza il cristiano riesce a vivere una vita vittoriosa sul peccato. L'opera della santificazione è una delle caratteristiche preminenti dello Spirito Santo. Noi abbiamo bisogno di un Salvatore per due ragioni: prima, perché Egli faccia qualcosa “per noi”. Nelle Scritture lo Spirito Santo viene ....................

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Torna ai contenuti | Torna al menu